Gnocchi cacio, pepe e pere abate
Gnocchi cacio, pepe e pere abate

Gnocchi cacio, pepe e pere abate

Con questo primo lascerai i tuoi commensali a bocca aperta ma vedrai che la richiuderanno a breve in un sorriso di godimento. Gli gnocchi al cacio, pepe e pere abate sono un primo favoloso della tradizione gastronomica italiana. Le pere abate si abbinano alla perfezione con il cacio ed il pepe e ci consegnano un abbinamento davvero perfetto.

Per 4 persone
Pronta in 15 minuti

Ingredienti

500g gnocchi di patata

2 pere abate

1 limone

200g pecorino stagionato 

pepe nero in grani 

50g burro.

Procedimento

In una padella tostate il pepe per circa 2 minuti tenendolo sempre in movimento, poi fatelo freddare e schiacciatelo con un batticarne.

Grattugiate il pecorino. Si potrebbe velocizzare la ricetta usando il pepe in polvere e il pecorino già grattugiato ma il risultato sarebbe molto diverso.

Dal limone grattugiate la scorza e spremete metà del succo.

Pelate le pere e fatene dei cubetti di mezzo centimetro di lato, conditele con olio, sale, il succo di limone, la scorza di limone e un po’ del pepe tostato.

Fate bollire gli gnocchi in acqua senza sale finché non vengono a galla, trasferiteli in una padella e tenete da parte un po’ di acqua di cottura.

Fate saltare gli gnocchi in padella col burro poi spegnete il fuoco e aggiungete le pere e il pepe tostato, poi il pecorino un po’ alla volta alternandolo con qualche goccio d'acqua di cottura e mescolando con delicatezza. Quando si arriverà alla giusta cremosità impiattate guarnendo con qualche scaglia di pecorino, qualche cubetto di pera e il pepe.

gli ingredienti

Altre ricette

Gnocchi cacio, pepe e pere abate

Timballo di paccheri con crema di zucca, fiori di zucca, talli e canocchie

Gnocchi cacio, pepe e pere abate

Gelo al mandarino satsuma